Topic outline

  • Laboratorio artistico

    ACCOGLIENZA “POP” NEGLI INGRESSI DEL NOSTRO LICEO

    Il LABORATORIO ARTISTICO del nostro Liceo ha realizzato dei pannelli decorativi per gli ingressi delle due sedi.

    Il gruppo di lavoro, costituitosi già lo scorso anno, è formato da studenti di varie classi e dagli insegnati di disegno e storia dell'arte Giulia Ferrarini, Barbara Raineri e Giovanni Albertini.

    Le grandi lattine, come contenitori dei saperi del Liceo, sono state riprodotte in scala gigante proiettando dal computer i disegni realizzati manualmente, con una tipica modalità adottata nella pop-art e successivamente dipinti con colori acrilici.

    Per creare i loghi di ogni singolo indirizzo ci siamo ispirati al celebre artista Keith Haring.


    L'indirizzo scientifico ha come marchio un omino dalle svariate abilità: le squadre rappresentano gli “attrezzi del mestiere” del disegno e della geometria, il P greco simboleggia la matematica, la colonna dorica è interprete delle anime classiche dell'indirizzo quali il latino, l'arte, la storia, la letteratura e la filosofia, il DNA rimanda alle scienze.

    Lo scientifico opzione scienze applicate presenta un atomo come nodo portante dell'indirizzo, attorno al quale ruotano degli omini con dei “pensieri nella testa”: il computer, il pianeta e i numeri.

    L'indirizzo linguistico: quattro figure colorate, che rappresentano le quattro lingue straniere studiate al nostro Liceo, sostengono gioiosamente il mondo, quale emblema del viaggio, della conoscenza e dell'incontro di altre culture.

    L'indirizzo scienze umane – opzione economico sociale presenta un uomo sdoppiato che porta sulle spalle la bilancia del diritto e ha la testa collegata al cuore: il pensiero filosofico, psicologico, sociologico dialogano con la sfera delle emozioni.


    Gli insegnanti referenti del progetto ringraziano i ragazzi che hanno partecipato al laboratorio con costanza, correndo da una sede all’altra per arrivare in tempo, modificando con pazienza soggetti, loghi, colori, vernici tutte le volte che gli insegnati cambiavano idea, mostrandosi sempre disponibili ad ogni tipo di lavoro proposto con entusiasmo. Il clima confidenziale che si è creato nelle ore di lavoro ha permesso a tutti di rendere piacevole e divertente il tempo passato insieme.